* Master Breve in Traduzione Giuridica - MBTG  

Il Master Breve in Traduzione Giuridica, pensato per far fronte alla continua evoluzione della traduzione specializzata ed in risposta al crescente fabbisogno di formazione specifica nel campo della traduzione giuridica, si propone di trasmettere le conoscenze e gli strumenti tecnici necessari per operare con successo nell’ambito del linguaggio giuridico. Il percorso ha come obiettivo l’acquisizione di competenze linguistiche di natura lessicale e morfosintattica, volte alla traduzione ed interpretazione di testi giuridici, che permettano di familiarizzare con diverse tipologie di documenti legali, analizzandoli sotto il profilo linguistico, interpretativo, traduttivo e culturale. Obiettivo primario è quindi l’approfondimento di una conoscenza settoriale, attraverso un riferimento concreto all’inglese giuridico utilizzato nelle aziende e negli studi legali.

 

*
 Obiettivi formativi

Il Master Breve in Traduzione Giuridica (MBTG) è un master breve istituito per sviluppare l’acquisizione di una capacità teorica, metodologica e applicativa delle tecniche di traduzione giuridica in Lingua Inglese. Nello specifico il percorso si pone i seguenti obiettivi formativi:

  • migliorare l’approccio al testo e alle difficoltà attraverso un corposa pratica della traduzione, nella fattispecie quella giuridica;
  • migliorare la tecnica di ricerca in rete dei termini giuridici utilizzati e sviluppare le fonti concettuali e terminologiche in ambito giuridico legale;
  • acquisire una terminologia pertinente dell’ordinamento giuridico in relazione alla lingua del testo di partenza;
  • districarsi nella terminologia giuridica del testo di arrivo;
  • approfondire le nozioni tecniche e giuridiche fondamentali per la soluzione dei problemi (familiarizzazione con i sistemi e gli istituti giuridici italiani ed inglesi);
  • saper analizzare testi dal punto di vista dello stile e del contenuto;
  • sviluppare la capacità di affrontare un testo giuridico sia in italiano che in inglese affinando le conoscenze linguistiche, la competenza testuale e la conoscenza delle varie tipologie di committenti (studi legali e notarili, tribunali, uffici legali di aziende ed enti pubblici, editoria dal punto di vista giuridico).

Il Master Breve in Traduzione Giuridica si prefigge quindi di formare veri professionisti che, oltre ad una tecnica affinata, siano in grado di muoversi autonomamente, organizzandosi con competenze specifiche, potendo in tal modo aspirare ad una carriera di successo.

 

*
 Destinatari

Il Master Breve in Traduzione Giuridica (MBTG) è indirizzato a neolaureati e laureati in discipline linguistiche. Il percorso è indirizzato a tutti coloro che hanno conseguito:

  • Laurea di I Livello in Mediazione Linguistica L-12;
  • Laurea triennale della classe L-12 (Mediazione linguistica);
  • Lauree triennali della classe L-10 (Lettere);
  • Lauree triennali della classe L-11 (Lingue e Culture Moderne);
  • Lauree quadriennali nella aree delle Lingue straniere;
  • Lauree Specialistiche nelle aree delle Lingue straniere;

L’iscrizione al Master è subordinata al superamento di una prova di ammissione basata sulla valutazione comparativa dei candidati. Possono partecipare alla selezione anche coloro che sono in procinto di conseguire il titolo richiesto, purché ciò avvenga entro due mesi dall’inizio delle attività didattiche.

 

*
 Organizzazione della didattica

Il Master Breve in Traduzione Giuridica (MBTG), altamente specifico, propone un nucleo didattico portante, costituito in gran parte da lezioni frontali di traduzione giuridica da e verso la lingua inglese, integrato da approfondimenti professionalizzanti in relazione ad alcuni aspetti fondamentali della professione del traduttore giurista. Le lezioni frontali, svolte in aula o in laboratorio, anche sotto forma di esercitazioni, mirano al consolidamento delle abilità finalizzate alla traduzione di carattere strettamente giuridico. Sono previste inoltre simulazioni, conferenze ed incontri in forma seminariale al fine di raggiungere un’ottima padronanza dei linguaggi inerenti l’attività professionale, attraverso testimonianze autentiche di professionisti di livello del settore.

Il Master Breve in Traduzione Giuridica (MBTG) prevede una frequenza obbligatoria per le lezioni in aula, che si terranno a partire dal mese di Febbraio, con inizio il 3 febbraio 2012. Durante l’attività didattica d’aula i partecipanti verranno sottoposti a verifiche periodiche delle competenze, inoltre è prevista una prova finale di accertamento delle conoscenze acquisite. Coloro che supereranno la verifica finale del Master riceveranno un attestato di frequenza, per il conseguimento del quale è necessario frequentare almeno l’80% del monte ore complessivo delle attività d’aula. Le attività di stage e tirocinio, di carattere facoltativo, si svolgeranno al termine delle attività d’aula.

 

*
 Articolazione e Contenuti

Il Master Breve in Traduzione Giuridica si svolge da Febbraio 2012Giugno 2012, con frequenza obbligatoria e verifica finale degli apprendimenti attraverso prove scritte ed orali. Le attività formative del Master sono caratterizzate da un totale di 180 ore di lezioni frontali, comprendenti le attività di esercitazione e di laboratorio, e di 20 ore di attività complementari (seminari, conferenze, educational ecc.).

Le lezioni con formula week-end si tengono il venerdì (orario 13-19) ed il sabato (orario 9-13 e 14-16).  Durante lo svolgimento del Master, per chi lo desiderasse, verrà offerta l’opportunità di formazione “on the job”, tramite l’attivazione di stage personalizzati individuati dalla Direzione o procurati dallo stesso partecipante. Complessivamente il Master è così articolato:

  • 22 gennaio 2012 - Chiusura delle iscrizioni
  • 28 gennaio 2012 - Esame di ammissione (eventuale selezione)
  • 3 febbraio 2012 - Presentazione del Master e dei Docenti
  • 4 febbraio 2012 - 23 giugno 2012 - Svolgimento delle attività didattiche condotte dai docenti
  • 29 giugno2012 - Verifiche finali
  • 30 giuigno 2012 - Cerimonia di chiusura del Master

I contenuti proposti si fondano sulla teoria interpretativa per cui il traduttore deve presentarsi come un professionista polivalente che possiede una spiccata capacità di adattamento ai cambiamenti e agli strumenti tecnologici. In particolare, nel campo della traduzione giuridica, sempre maggiori esigenze in campo legale ed economico richiedono la formazione di una figura professionale altamente specializzata, in grado di far fronte a questo nuovo ambiente lavorativo, privo delle tradizionali frontiere territoriali e culturali. In concreto il programma si suddivide in:

Traduzione Giuridica - 130 ore

approfondire le tecniche traduttive attraverso una pratica intensiva il cui obiettivo è la preparazione all’esercizio della professione. Un sistematico lavoro di traduzione su testi riguardanti contratti, documenti societari, testi comunitari e giudiziari, atti processuali costituirà un vasto approfondimento tematico. Inoltre verrà approfondita l’analisi del testo, attraverso una comparazione testuale dal punto di vista terminologico al servizio della componente linguistica.

Microlinguaggio giuridico - 20 ore

parallelamente al lavoro di traduzione i partecipanti acquisiranno un bagaglio terminologico in ambito legale indispensabile per un professionista competente e competitivo.

Elementi di Diritto Internazionale e Comunitario - 20 ore

acquisire conoscenze approfondite sul mondo delle istituzioni internazionali a cui fa sempre riferimento la documentazione giuridica (organizzazioni, trattati, competenze UE, sussidiarietà), per muoversi con agio nel panorama internazionale europeo.

Nuove Tecnologie al servizio dell’interprete - 10 ore

imparare a servirsi intelligentemente degli strumenti informatici che assistono il traduttore, anche rapportati alle diverse tipologie di utenti; studio dei sistemi per la gestione delle banche dati terminologiche (glossari e dizionari elettronici, banche dati testuali, ecc.).

In aggiunta sono previste 20 ore di approfondimento sotto forma di seminari tecnici (sulla realtà professionale, sulle regole deontologiche, sulla redazione di un preventivo, sulle condizioni di lavoro, ecc.), di laboratori pratici di scrittura o di altre esperienze professionalizzanti, a discrezione del corpo docente.

 

*
 Iscrizione e Quota di partecipazione

Il Master Breve in Traduzione Giuridica (MBTG) è un percorso a numero chiuso, rivolto ad un minimo di 12 ed un massimo di 15 partecipanti, e prevede per l’intero percorso la frequenza obbligatoria. E’ prevista una prova di ammissione, programmata per il 29 gennaio 2012, che punta a valutare la predisposizione del soggetto alla traduzione. Le preiscrizioni saranno accettate fino al 22 gennaio 2012.

La quota di partecipazione al Master è pari a € 2.950,00 e comprende il materiale didattico interno, l’accesso libero alle strutture dell’Istituto, l’utilizzo della Biblioteca e della Videoteca interna ed i servizi di segreteria. Il pagamento della quota potrà essere suddiviso in tre rate:

  • I rata: € 1.150,00 contestualmente all’iscrizione (a seguito dell’ammissione);
  • II rata: € 900,00 entro il 28 febbraio 2012;
  • III rata: € 900,00 entro il 30 aprile 2012;

Si ricorda, inoltre, che al fine di favorire la frequenza di corsi master, alcune Province/Regioni bandiscono annualmente un concorso per l’assegnazione di borse di studio ai propri residenti. Per queste borse si invitano gli interessati a contattare direttamente gli uffici provinciali/regionali preposti.

Iscrizione

* Documenti  
file-pdf Brochure MBTG
PDF 1688Kb
I-38122 Trento Vicolo Santa Maria Maddalena, n. 22
Tel. 0461/233429 - Fax 0461/266875 - E-mail
P.IVA e C.F. 01576370223 - PEC: isit.trento@pec.it
Label EuropeoSystem Certification ISO 9001 - SGSImpara i vocabolicity_guildsets authorized toefl ibt centerCILS - Certificazione di Italiano come Lingua Straniera
Project by Invisible Site srl