* Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione - MBTIT  

Il Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione è un programma di specializzazione ideato per rispondere alle sfide poste dalla globalizzazione dei mercati e dall’abbattimento delle frontiere unitamente all’ulteriore, violenta, accelerazione dei processi lavorativi. Il percorso è finalizzato alla formazione di nuove figure professionali di alto profilo in grado di proporsi con successo a livello internazionale nel settore della traduzione e della localizzazione del software e dei siti web. Il MBTIT affronta in modo integrato le nozioni tecnico/teoriche e pratiche necessarie per formare professionisti-linguisti in possesso di competenze che gli permettano di contribuire con successo allo sviluppo di prodotti software agendo come “knowledge intergrator” in grado di offrire un supporto linguistico fondamentale.

 

*
 Obiettivi formativi

Il Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione (MBTIT) è un master breve che mira a formare una figura professionale d’alto profilo in grado di rispondere alle sfide imposte dalla globalizzazione del mercato del lavoro e dall’internazionalizzazione delle imprese, integrando la formazione universitaria con un “valore aggiunto” che risponda alle esigenze del mondo a livello nazionale e internazionale. Le nuove prospettive avvenute già negli anni ’80 con l’avvento della “traduzione assistita”, fecero comprendere come la natura della professione del traduttore fosse inesorabilmente mutata. Di qui la necessità di un adeguamento che ha dato origine ad una nuova generazione di workstation; una stazione di lavoro nuova, quindi, per il professionista: dalle memorie traduttive ai sistemi per la gestione di banche dati terminologiche, ai programmi di concordanza e ai corpora. Il presente prodotto formativo è quindi mirato a trarre il massimo profitto dalle pratiche didattiche e dai protocolli di lavoro innovativi concepiti per il corso allo scopo di perseguire i seguenti obiettivi:

  • acquisire terminologia pertinente (dizionari, glossari, banche dati terminologiche, ecc.) e documenti di riferimento (archivi elettronici);
  • procedere al riutilizzo di memorie di traduzione;
  • sviluppare competenze di comunicazione scritta coniugata con il pensiero ed agire rapidamente con visione internazionale, attraverso la produzione, l’organizzazione e la gestione delle informazioni attraverso l’uso degli strumenti informatici; s
  • tudiare ed utilizzare gli strumenti tecnologici a disposizione del professionista (dai software di videoscrittura agli applicativi di traduzione assistita ed automatica);
  • acquisire competenze di PM (Project Management).

Il Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione (MBTIT) si prefigge quindi di formare veri professionisti che, oltre ad una tecnica affinata, siano in grado di muoversi autonomamente, organizzandosi con competenze specifiche, potendo in tal modo aspirare ad una carriera di successo.

 

*
 Destinatari

Il Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione (MBTIT) è indirizzato a neolaureati e laureati in discipline linguistiche. Il percorso è indirizzato a tutti coloro che hanno conseguito:

  • Laurea di I Livello in Mediazione Linguistica;
  • Laurea triennale della classe L-12 (Mediazione linguistica);
  • Lauree triennali della classe L-10 (Lettere);
  • Lauree triennali della classe L-11(Lingue e Culture Moderne);
  • Lauree quadriennali nella aree delle Lingue straniere;
  • Lauree Specialistiche nelle aree delle Lingue straniere;

L’iscrizione al Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione è subordinata al superamento di una prova di ammissione basata sulla valutazione comparativa dei candidati. Possono partecipare alla selezione anche coloro che sono in procinto di conseguire il titolo richiesto, purché ciò avvenga entro due mesi dall’inizio delle attività didattiche.

 

*
 Didattica

Il Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione (MBTIT), altamente specifico, propone un nucleo didattico portante, costituito in gran parte da lezioni pratiche, integrato da approfondimenti in relazione ad alcuni aspetti fondamentali della professione del traduttore. Le lezioni pratiche, svolte prevalentemente in laboratorio, anche sotto forma di esercitazioni, mirano al consolidamento delle abilità finalizzate alla traduzione assistita dalle nuove tecnologie. Sono previste inoltre simulazioni, conferenze ed incontri in forma seminariale al fine di raggiungere un’ottima padronanza delle competenze tecniche inerenti l’attività professionale, attraverso testimonianze autentiche di professionisti di livello del settore.

Il Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione (MBTIT) prevede una frequenza obbligatoria per le lezioni in aula, che si terranno a partire dal mese di Febbraio, con inizio il 3 febbraio 2012. Durante l’attività didattica d’aula i partecipanti verranno sottoposti a verifiche periodiche delle competenze, inoltre è prevista una prova finale di accertamento delle conoscenze acquisite. Coloro che supereranno la verifica finale del Master riceveranno un attestato di frequenza, per il conseguimento del quale è necessario frequentare almeno l’80% del monte ore complessivo delle attività d’aula. Le attività di stage e tirocinio, di carattere facoltativo, si svolgeranno al termine delle attività d’aula.

 

*
 Articolazione e Contenuti

Il Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione si svolge da Febbraio 2012Giugno 2012, con frequenza obbligatoria e verifica finale degli apprendimenti attraverso prove scritte ed orali. Le attività formative del Master sono caratterizzate da un totale di 180 ore di lezioni frontali, comprendenti le attività di esercitazione e di laboratorio, e di 20 ore di attività complementari (seminari, conferenze, educational ecc.).

Le lezioni con formula week-end si tengono il venerdì (orario 13-19) ed il sabato (orario 9-13 e 14-16).  Durante lo svolgimento del Master, per chi lo desiderasse, verrà offerta l’opportunità di formazione “on the job”, tramite l’attivazione di stage personalizzati individuati dalla Direzione o procurati dallo stesso partecipante. Complessivamente il Master è così articolato:

  • 22 gennaio 2012 - Chiusura delle iscrizioni
  • 28 gennaio 2012 - Esame di ammissione (eventuale selezione)
  • 3 febbraio 2012 - Presentazione del Master e dei Docenti
  • 4 febbraio 2012 - 23 giugno 2012 - Svolgimento delle attività didattiche condotte dai docenti
  • 29 giugno 2012 - Verifiche finali
  • 30 giugno 2012 - Cerimonia di chiusura del Master

I contenuti proposti intendono chiarire ai partecipanti che quando si parla di sistemi informatici per la traduzione, ci si riferisce in particolare a quei sistemi progettati appositamente per l’ambito traduttivo: da quelli che pretendono di sostituire il professionista (traduttori automatici) a quelli che, invece, forniscono ausili per lo svolgimento dell’attività tradizionalmente svolte manualmente, quali vari tipi di analisi del testo di partenza e/o di arrivo, la creazione e gestione e consultazione di glossari, le ricerche in corpora linguistici e la produzione del testo di arrivo. In concreto il programma si suddivide in:

Strumenti CAT (Computer Aided Translation) - 70 ore

saranno presi in considerazione i diversi strumenti infornatici utili per lo svolgimento dell’attività rapportata alle diverse tipologie di utenti ai quali il lavoro è destinato (dai programmi di videoscrittura alle memorie traduttive). Nello specifico verranno affrontati in laboratorio informatico i diversi applicativi di riferimento.

Localizzazione del Software - 40 ore

studio della traduzione ed adattamento alla realtà socioeconomica di prodotti informatici (software) e della relativa documentazione tecnica; studio dell’informatica applicata alle telecomunicazioni.

Localizzazione dei contenuti Web - 40 ore

I siti Web sono una realtà in rapida evoluzione nel settore della localizzazione. Sempre più spesso viene richiesta la localizzazione (traduzione) per offrire i propri prodotti ad un numero sempre maggiore di potenziali clienti.

Strumenti per la terminologia - 30 ore

attività di ricerca documentale e compilazione di schede terminologiche e studio di sistemi per la gestione di banche dati terminologiche, dizionari e glossari elettronici, enciclopedie e banche dati testuali.

In aggiunta sono previste 20 ore di approfondimento sotto forma di seminari tecnici (sulla realtà professionale, sulle tecniche traduttive, sulla redazione di un preventivo, sulle localizzazioni di videogiochi, ecc.), di laboratori pratici di scrittura o di altre esperienze professionalizzanti, a discrezione del corpo docente.

 

*
 Iscrizione e Quota di partecipazione

Il Master Breve in Tecnologie Informatiche per la Traduzione (MBTIT) è un percorso a numero chiuso, rivolto ad un minimo di 12 ed un massimo di 15 partecipanti, e prevede per l’intero percorso la frequenza obbligatoria. E’ prevista una prova di ammissione, programmata per il 3 febbraio 2012, che punta a valutare il livello generale di preparazione in ambito linguistico. Le preiscrizioni saranno accettate fino al 22 gennaio 2012.

La quota di partecipazione al Master è pari a € 2.950,00 e comprende il materiale didattico interno, l’accesso libero alle strutture dell’Istituto, l’utilizzo della Biblioteca e della Videoteca interna ed i servizi di segreteria. Il pagamento della quota potrà essere suddiviso in tre rate:

  • I rata: € 1.150,00 contestualmente all’iscrizione (a seguito dell’ammissione);
  • II rata: € 900,00 entro il 28 febbraio 2012;
  • III rata: € 900,00 entro il 30 aprile 2012;

Si ricorda, inoltre, che al fine di favorire la frequenza di corsi master, alcune Province/Regioni bandiscono annualmente un concorso per l’assegnazione di borse di studio ai propri residenti. Per queste borse si invitano gli interessati a contattare direttamente gli uffici provinciali/regionali preposti.

Iscrizione

* Documenti  
file-pdf Brochure MBTIT
PDF 1674Kb
I-38122 Trento Vicolo Santa Maria Maddalena, n. 22
Tel. 0461/233429 - Fax 0461/266875 - E-mail
P.IVA e C.F. 01576370223 - PEC: isit.trento@pec.it
Label EuropeoSystem Certification ISO 9001 - SGSImpara i vocabolicity_guildsets authorized toefl ibt centerCILS - Certificazione di Italiano come Lingua Straniera
Project by Invisible Site srl